Città d’arte in Toscana

città d'arte in toscanaCittà d’arte in Toscana: Arte e Toscana sono un binomio perfetto, infatti le città d’arte in Toscana sono moltissime e per un itinerario turistico all’insegna della cultura, questa è la Regione che fa per voi.

Il patrimonio artistico-culturale toscano spazia dall’architettura alle arti figurative, passando per la letteratura e le scienze e, per la sua ricchezza ed eterogeneità, è tra i primi in Italia.
Firenze è sicuramente il centro dell’arte toscana.

Il Polo Museale fiorentino, che comprende, tra gli altri, la Galleria degli Uffizi, Palazzo Pitti e i Giardini di Boboli, è un trionfo di arte rinascimentale, ma frequentemente ospita mostre dedicate ad artisti di altre epoche (fino al 5 gennaio 2014 sarà possibile visitare a Palazzo Pitti una mostra sugli impressionisti).

Firenze città d’arte in Toscana

firenze città d'arte toscanaMa è Firenze stessa ad essere una delle più belle espressioni dell’arte italiana: il Ponte Vecchio, Piazza della Signoria, il Campanile di Giotto, Palazzo Vecchio e le numerose Chiese, fanno del capoluogo toscano un Museo senza confini.

Nel cuore della Versilia, in provincia di Lucca, la piccola cittadina di Pietrasanta è diventata da qualche anno il centro di importanti manifestazioni artistiche.

Moltissimi pittori e scultori di fama mondiale hanno frequentato i laboratori d’arte del versiliese e hanno esposto le loro opere a Pietrasanta.

Basti pensare a Botero, Dalì e Mirò. Ancora oggi, la piccola cittadina ospita diverse gallerie d’arte ed è la sede scelta dalla Mondadori per presentare le anteprime in campo letterario.

Pisa città d’arte in Toscana tutta da ammirare

pisa città d'arte toscanaSe si parla d’arte, non si può dimenticare Pisa: la Piazza dei Miracoli è un piccolo gioiello, nel 1987 dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Oltre alla celebre Torre pendente (il Campanile di Pisa), qui è possibile ammirare quei monumenti che D’Annunzio definì “miracoli” (da cui la piazza trae il nome): il Battistero di San Giovanni, la Cattedrale e il Camposanto Monumentale, che si ergono in un ampio prato progettato e realizzato dall’architetto Alessandro Gherardesca.

La cittadina di Siena è uno dei più bei borghi medioevali toscani. Passeggiare per le strade di Siena è un’esperienza indimenticabile. Le piccole piazze nascoste, le stradine in cui non circolano veicoli a motore, la bellissima Piazza del Campo, che ogni anno ospita il Palio, regalano alla cittadina un’atmosfera fuori dalla realtà.

I numerosi Musei, conservano opere del periodo romanico, gotico e rinascimentale. Bellissimi il Battistero, la Cattedrale e la Torre del Mangia, campanile laico del Comune di Siena e tra le più alte torri in Italia, dopo quella di Cremona e la Torre degli Asinelli a Bologna.

Città d’arte in Toscana, i piccoli borghi

A conclusione di questo breve excursus, citiamo due piccoli borghi dell’entroterra toscano. In provincia di Siena, la suggestiva San Gimignano domina la Val d’ Elsa con le sue 15 Torri, mentre nella provincia aretina ricordiamo il borgo di Cortona, dove poter ammirare il Museo dell’Accademia Etrusca.

Interessanti opportunità di soggiorno e per crearsi un valido punto di partenza per visitare le città d’arte in toscana è di sicuro l’Hotel Il Viandante, che si trova in posizione strategica vicinissimo all’uscita dell’autostrada A1 Valdarno, offre servizi impeccabili oltre a prezzi davvero competitivi ed una estrema cura per l’ospite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*